Vai ai contenuti
Presentazione


Il Centro Studi Subalpino, diretto da Emilio di Camillo, offre un panorama sempre aggiornato dei Mercati dell'auto, dei Veicoli Commerciali e degli Autocarri:
Mercato Italiano


Ultime Notizie, aggiornate al 16 ottobre 2020

- Leggera ripresa del mercato Europeo dell’auto (UE+Efta+UK) a settembre (+1,1%) con 1.300.048 unità immatricolate.
- Ritorna il sereno sul mercato auto in Italia a settembre, dopo sette mesi di flessioni, con un aumento della domanda del 9,5%. Il consuntivo dei primi nove mesi è stato di 966.017 unità immatricolate, (- 34,2%), con una perdita di circa 500.000 vetture rispetto al 2019.
- Ad una perdita minima a luglio (-1,3%) ha fatto seguito una nuova pesante caduta della domanda di veicoli commerciali (<3,5t) nella UE+Efta+UK ad agosto: (-18,7%).  Analoga situazione nel mercato degli autocarri (>3,5t): ad un leggero incremento dell’1,1% a luglio ha fatto seguito una nuova pesante perdita ad agosto (-13,5%).
Ad un alleggerimento della caduta del mercato Europeo dell’auto (UE+Efta+UK) a luglio (-3,7%) è seguita una nuova pesante perdita ad agosto (-17,6%).
- Stabile in Italia il mercato auto ad agosto dopo sette mesi di flessioni: -0,4% a 88.801 unità.   Il consuntivo dei primi otto mesi è stato di 809.655 unità immatricolate, (- 39%).
- Ulteriore lieve ripresa a luglio del mercato italiano dell’auto dopo il crollo del precedente trimestre a causa del Covid-19: -11%
- Sempre negativo, anche se in miglioramento rispetto a maggio, il trend della domanda di veicoli commerciali (<3,5t) nella UE+Efta+UK: a giugno -13,6%.  Rimane invece molto grave la caduta del mercato degli autocarri (>3,5t): -57% nel mese
- Pesante anche a giugno la caduta di tutti i mercati Europei dell’auto per la crisi da Covid-19: -24,1% nel mese.
- Ulteriore lieve ripresa a giugno del mercato italiano dell’auto dopo il crollo del precedente trimestre a causa del Covid-19:-23,1% e 132.457 unità immatricolate
- Si ridimensiona a maggio il crollo della domanda di veicoli commerciali (<3,5t) per l’alleggerimento dei vincoli legati al covid 19: 104.366 unità immatricolate, pari al -46,2% nel mese. Rimane invece grave la caduta del mercato degli autocarri (>3,5t): -58,2% nel mese con 17.427 unità immatricolate
- Anche a maggio pesante caduta di tutti i mercati Europei dell’auto per la crisi da Covid-19: -56,8% nel mese.
- Terza e più drammatica discesa del mercato dei veicoli pesanti a maggio a seguito della crisi legata alla pandemia da Covind-19.
 Scarica il Comunicato
- Lieve ripresa a maggio del mercato italiano dell’auto dopo il crollo del precedente bimestre a causa del Covid-19: + 49,6% a 99.711 unità   Il consuntivo dei primi 5 mesi 2020 si ferma, quindi, a 451.366 immatricolazioni, volumi dimezzati rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (-50,5%), con una perdita di 460.000 unità nell’indifferenza del Governo.
- Si acuisce a aprile nella UE+Efta+UK il crollo della domanda di veicoli commerciali (<3,5t): 53.604 unità immatricolate, pari al -70,7% nel mese. Grave anche la caduta del mercato degli autocarri (>3,5t): -56,7% nel mese con 16.194 unità immatricolate.
- Ulteriore pesante caduta di tutti i mercati Europei dell’auto ad aprile per la crisi da Covid-19: -78,3% nel mese.
- Si acuisce ad aprile il crollo del mercato italiano dell’auto a causa del Covid-19: -97,5% nel mese.
- Crollo della domanda di veicoli commerciali (<3,5t) a marzo, 118.510 unità pari al -50,4% nel mese, a seguito della chiusura delle concessionarie per ridurre il rischio contagio da covid-19. Cumulativamente nel 1° trimestre le vendite sono diminuite del 24,7% a 422.681 unità.
- Crollano tutti i mercati Europei dell'auto a marzo per la crisi da Covid-19: - 51,8% nel mese.
- Crollo a marzo del mercato italiano dell’auto a causa del Covid-19: -85,4% nel mese  
- Pesante discesa del mercato USA dei veicoli pesanti a marzo a seguito delle preoccupazioni per la pandemia da Covind-19.
- Parte male il 2020. Cala a gennaio in Italia la domanda di autovetture (-5,9)
- Chiude l’anno con segno positivo il mercato USA dei veicoli pesanti (Classe 8).
- Riprende vigorosa la salita del mercato dei veicoli commerciali (<3,5) nella UE+Efta: +8,5%. Sale del 2,8% il consuntivo dell’anno, ma prosegue anche a dicembre la discesa del mercato degli autocarri: -9,4% nel mese. Nel totale dell’anno il consuntivo scende al +0,9%.
- Ulteriore significativo incremento a dicembre del mercato europeo dell’auto: +21,4%, segnando per dicembre il record nel mese di sempre. Nel cumulativo dell’anno il totale delle immatricolazioni ha raggiunto le 15.805.752 unità, l’1,2% in più del 2018.
- Decisa crescita a dicembre del mercato italiano dell’auto: +12,5% nel mese. Nel totale dell’anno la domanda si attesta a 1.916.320 unità, +0,3% rispetto al totale dello scorso anno.

Il ruolo della strada nella mobilità globale delle merci. ed 2016
Immatricolazioni auto in Italia a settembre 2020
Immatricolazioni auto nella UE+Efta+UK a settembre 2020
Analisi degli andamenti del mercato Europeo ed Italiano dell'auto nel 2015
Immatricolazioni LCV e autocarri nella UE+Efta+UK a luglio-agosto 2020
Mercato Europeo dei Veicoli Commerciali, degli Autocarri e del Trasporto Merci. nel 2016
Vendita autocarri pesanti negli USA a maggio 2020
Analisi degli indicatori Macro Economici aggiornati al 9 giugno 2018
Autocarri Medi e Pesanti: Produzione mondiale nel 2016
Torna ai contenuti